FVGenergia

STEP 8: Accesso contributi GSE

La presentazione della richiesta  al GSE presuppone la corretta registrazione su GAUDÌ degli impianti di produzione e dei relativi produttori e il conseguente rilascio del codice CENSIMP. Gaudì è il sistema di Gestione delle Anagrafiche Uniche Degli Impianti di produzione, l’unico portale a livello nazionale a identificare in modo univoco gli impianti di produzione di energia elettrica.
Prima dell’invio della richiesta occorre quindi verificare e nel caso aggiornare i dati presenti sul sistema GAUDÌ tramite Terna S.p.A. e le imprese distributrici. https://www.terna.it/it/sistema-elettrico/gaudi

Inoltre il Referente, cioè il legale rappresentante/procuratore della CER nei rapporti con il GSE,  dovrà aver ricevuto specifico mandato da parte dei clienti finali e/o produttori facenti parte della CER per l’espletamento del ruolo di Referente e per la presentazione della richiesta di accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa al GSE.

Attraverso il portale del GSE (Area Clienti), utilizzando l’applicazione “SPC-Sistemi di Produzione e Consumo”, il Referente invia la richiesta di ammissione al servizio di valorizzazione e incentivazione. Per  i dettagli, si rimanda alle Regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa del GSE.

Il procedimento di valutazione da parte del GSE dura al massimo 90 giorni, ha inizio con la comunicazione/ricevuta di avvenuta ricezione della richiesta e si articola in:
a) un esame tecnico-amministrativo delle informazioni e della documentazione inviata a corredo della richiesta, nel rispetto del quadro normativo in vigore alla data dell’invio della domanda e di quanto previsto dalla Delibera e dal Decreto;
b) l’individuazione della data di decorrenza del servizio dell’energia elettrica condivisa e, se richiesto, la data di decorrenza del ritiro dell’energia elettrica immessa, e dei pertinenti corrispettivi;
c) la comunicazione dell’esito della richiesta al Referente;
d) l’invio a Terna del flusso informativo contenente la tipologia delle configurazioni per le quali è stato attivato il servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa specificando la relativa data di decorrenza.

Successivamente il GSE provvede all’attivazione del Contratto contestualmente all’invio del provvedimento di accoglimento. Il Contratto ha per oggetto la regolazione del servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa da un gruppo di autoconsumatori o da una comunità di energia rinnovabile. 

Tutti i dettagli si trovano nel documento del GSE Regole tecniche per l’accesso al servizio di valorizzazione e incentivazione dell’energia elettrica condivisa .